Navigazione veloce

MOSTRA COLLETTIVA “Non riporre, ti prego, il filo e l’ago”

Apre “Non riporre, ti prego, il filo e l’ago“,  l’esposizione dei lavori di artisti e studenti dei Licei Crespi e Candiani promossa da CAB, Centro Artecultura Bustese, per dare voce a pensieri e moti dell’anima nel contesto della pandemia e riflettere su un “prima” e un “dopo” l’evento che ha segnato il mondo intero. La collettiva, visitabile al Centro Giovanile Stoà dal 16 al 31 ottobre, conta sui lavori di 61 autori, fra artisti e studenti, dalle ceramiche agli intarsi, dalle istallazioni alle fotografie, dai dipinti su olio agli acquerelli: un ventaglio di tecniche affiancato dagli scritti di trenta studenti del Linguistico e delle Scienze Umane del Liceo Crespi di Busto.

Domenica 24 ottobre  alle ore 16 si terrà un intervento teatrale ad opera della compagnia Camparipadoan (già nota sul territorio per gli spettacoli  al teatro Sociale) basato sugli elaborati scritti dagli studenti e da alcuni soci CAB.
La prenotazione è obbligatoria: scrivere a bustocab@gmail.com (o telefonare al 3397980619) facendo riferimento nell’oggetto a CAMPARIPADOAN.

Inaugurazione negli spazi di via Tettamanzi 4, sabato 16 ottobre alle 17 (solo in caso di bel tempo).

Apertura giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19, fino al 31 ottobre. Green pass obbligatorio.

 qui la PRESENTAZIONE

  • Condividi questo post su Facebook